Natale 2016 a Torino, si accende l'albero in piazza Castello

23 metri di luci, cambi di colore e musiche. Incanterà grandi e piccini. Ad accenderlo la sindaca Appendino l'1 dicembre. Rimarrà fino alll'Epifania

 /  / 

Torino - Lunedi 14 novembre 2016

A Torino luci, colori e musica ci avvicinano al Natale, tra alberi e calendari che scandiscono il tempo dell'Avvento.

Dopo Luci d'artista, che con i loro giochi di colore mescolati al design, ci hanno fatto respirare in anticipo l'atmosfera natalizia, e la prolungheranno fino al 15 gennaio, giovedì 1 dicembre, in piazza Castello, torna ad accendersi, per il terzo anno consecutivo, il grande albero natalizio.

Fino all'Epifania l'albero luminoso e sonoro alto 23 metri, con suggestivi giochi di luce, magici cambi di colore e musiche, illuminerà la città di Torino e incanterà grandi e piccini.

A poca distanza dall'albero sarà allestito il Calendario dell'Avvento che scandirà il tempo che manca al Natale con l'apertura di una finestrella ogni giorno a partire dal primo dicembre.

Le luci e le musiche del grande albero si aggiungono al programma di eventi natalizi di Natale coi Fiocchi, organizzato dal Cat in collaborazione con il Comune: tra mercatini, piste di pattinaggio sul ghiaccio, animazione e laboratori.

«Natale - ricorda la sindaca Chiara Appendino, che il primo dicembre avrà il compito di accendere il grande albero - è un momento di gioia e di unione per tutta la comunità cittadina, che coinvolge grandi e bambini. Il tradizionale albero ne è un simbolo riconosciuto da tutti. Averne uno gigante proprio nel cuore di piazza Castello è un segnale importante e, allo stesso tempo, è un invito a vivere la città, a passeggiare lungo le vie delle Luci d’Artista, a visitare mostre e musei cittadini e a divertirsi con le numerose iniziative che saranno proposte attraverso il programma di Natale coi fiocchi».

C.S.

© Copyright mentelocale.it
vietata la riproduzione

Società & Tendenze Attualità