Natale coi Fiocchi 2016 a Torino: dai mercatini alla Casa di Babbo Natale

Natale

Natale © Pixabay.com

Shopping, musica e animazione per bambini. La pista di pattinaggio e un albero di luci alto 23 metri. Dall'1 dicembre al 15 gennaio

 /  / 

Torino - Martedi 29 novembre 2016

Tra arte e magia sotto il cielo delle Luci d’Artista, da giovedì 1 dicembre a domenica 15 gennaio, Torino avrà il suo Natale coi fiocchi: mercatini, cori gospel, concerti, animazioni per bambini e mostre porteranno il sogno del Natale in tutti i quartieri della città.

L’inaugurazione è prevista giovedì 1 dicembre alle 18 con la presidente della Camera dei Deputati Laura Boldrini e la sindaca Chiara Appendino che, in piazza Castello, accendono l'albero di luci alto 23 metri che riscalderà l’atmosfera delle feste affascinando torinesi e turisti con un suggestivo spettacolo di giochi di colore e musica. Contemporaneamente, l’apertura delle prime due finestrelle del Calendario dell’Avvento, che scandirà il tempo che manca al Natale, da parte dei Vigili del Fuoco del Comando Provinciale di Torino. Ad accompagnare l'inaugurazione le voci del coro dei Piccoli cantori di Torino. Il presepe di Emanuele Luzzati, da sempre simbolo delle feste, torna al Borgo Medievale.

All'interno del programma di Natale coi fiocchi anche il countdown per salutare l’anno nuovo che si svolge, sabato 31 dicembre, in piazza San Carlo.

Insomma, saranno quarantacinque giorni in cui strade, parchi e piazze ospiteranno diverse iniziative: piazza Borgo Dora e il cortile del Maglio com’è ormai tradizione si trasformeranno in un vivace e luminoso mercato natalizio, mentre mercatini tematici saranno organizzati nelle piazze Statuto, Castello, Santa Rita, Carlo Felice e in corso Marconi.

Nel cuore della città, in piazza Carlo Alberto, una pista per pattinare su ghiaccio come nella più classica tradizione natalizia, mentre al Parco Dora, oltre a un altra pista di pattinaggio, è previsto un vero e proprio Christmas Village che ospita anche la Casa di Babbo Natale, dove i più piccini potranno parlare con Babbo Natale, lasciare la loro letterina e scoprire le meraviglie del villaggio insieme agli elfi. E non poteva mancare il tradizionale mercatino natalizio dove si possono trovare deliziose sorprese e articoli da regalo.

In varie parrocchie e piazze della città sono previsti concerti di musica sacra. E cori natalizi saranno intonati ai giardini Nenni (in corso Tazzoli), in corso Marconi e nelle piazze Carlo Alberto, Castello e Statuto.

Molti i momenti dedicati ai più piccoli, protagonisti indiscussi del Natale: con marching band, memory, grandi giochi, giardini di Natale, lanterne di Natale e della Befana e soprattutto la scrittura di letterine a Babbo Natale. Tra i luoghi dedicati ai bambini le piazze Risorgimento, Carlo Alberto, Santa Rita, Montale, Castello, Statuto e i piazzali Grande Torino e Duca d’Aosta e i parchi Ruffini, Colonnetti, Dora, Tesoriera e Valentino. Intrattenimenti per loro anche in via Roma, in via Servais (giardini), a Borgo Dora, in viale dei Mughetti, in corso Marconi in corso Regio Parco, in prossimità del monumento a Fausto Coppi (in corso Casale) nei giardini Madre Teresa di Calcutta, Betulle, delle “Donne della Costituente” e presso i mercati di piazza Bengasi e Cesare Pavese.

A parco Dora, inoltre, sono in programma percorsi di arte, musica, danza e momenti di incontro per conoscere meglio le altre culture.

Natale a Torino è anche sport con le regate sul Po, le corse di Babbi Natale e una maratona delle Befane. E infine, una sfida di hockey tra Babbi Natale e Befane sulla pista di ghiaccio in piazza Carlo Alberto e al Parco Dora.

© Copyright mentelocale.it
vietata la riproduzione

Tempo libero Weekend