Epifania al Gobetti con S.o.s. Storia di un'odissea psicosomatica

S.o.s. Storia di un Odissea Psicosomatica

S.o.s. Storia di un Odissea Psicosomatica

In prima nazionale a Torino. Di Aurélia Dedieu e Giuseppe Vetti. Un viaggio allucinante nelle viscere del corpo. Tra cuore, stomaco e cervello. Il 6 e il 7 gennaio

 /  / 

Torino - Mercoledi 21 dicembre 2016

Acquista i biglietti di S.o.s. Storia di un'odissea psicosomatica su happyticket. Puoi farlo direttamente online, ovunque tu sia.

Per la rassegna Il cielo su Torino, progetto dedicato alle giovani compagnie sostenute da Stt, Sistema Teatro Torino, il giorno dell’Epifania, venerdì 6 gennaio alle ore 15.30, al Teatro Gobetti debutta in prima nazionale S.o.s. Storia di un'odissea psicosomatica di Aurélia Dedieu e Giuseppe Vetti, diretto dallo stessi Vetti e interpretato da Aurélia Dedieu. Lo spettacolo sarà replicato al Gobetti sabato 7 gennaio, alle ore 19.30.

Per gli appassionati dell'Allegro chirurgo, per chi cerca un collegamento tra fisico e psiche, per un breve e singolare ripasso di anatomia, per tutti c’è S.O.S. Un viaggio allucinante dove al posto della navicella micronizzata si incontrano strani abitanti dei nostri organi, che agevolano la comprensione dei sottili fili che uniscono cuore, mente e corpo.

Sette organi, sette stazioni di posta rivelano sorprendenti retroscena: intestino, utero, stomaco, sistema ormonale, fegato, cuore, cervello. Dalle periferie alla sala macchine del nostro organismo, in un crescendo paradossale di clownerie, canto, gag, danza e pantomime, la protagonista cercherà di entrare in sintonia con se stessa.

Aurélia Dedieu è una giovane artista francese che da undici anni ha scelto Torino per vivere creando lavori in cui si fondono le sue numerose competenze teatrali e musicali.

Giuseppe Vetti, che si è formato con Jango Edwards, si dedica da anni all'universo clown attraverso performance e regie.

© Copyright mentelocale.it
vietata la riproduzione

Spettacoli Teatro