Gelindo, la favola di Natale al Teatro Erba

Gelindo, la favola di Natale al Teatro Erba

Il pastore burbero dal cuore d’oro. Una storia popolare piemontese. In un simpatico e comprensibile dialetto. Il 24 e il 26 dicembre

 /  / 

Torino - Giovedi 22 dicembre 2016

Al Teatro Erba di Torino, sabato 24 dicembre alle 21 e lunedì 26 dicembre alle 16, va in scena la favola natalizia Gelindo.

Affettuoso ritorno di un must, su testo di Gian Mesturino e per la regia di Girolamo Angione, delle feste di Natale. Produzione Torino Spettacoli, con la partecipazione di alcuni Giovani talenti del Liceo Germana Erba.

Tra i pastori del Presepe non manca mai quello che arriva alla capanna portando una pecora sulle spalle: è Gelindo, uno dei personaggi più noti e amati della Natività e del teatro popolare piemontese che da tempo immemorabile ne ha fatto il protagonista di uno storia che ritorna per antica tradizione: perché Gelindo, burbero dal cuore d’oro, incarna i sentimenti più autentici. Per obbedire al censimento dell’imperatore, Gelindo lascia la sua casa sulle colline del Monferrato, attraversa un bosco e, per quella magia che avviene solo nelle favole, si ritrova dalle parti di Betlemme.

Lo spettacolo propone l’originale stesura monferrina, con piacevoli momenti in un simpatico e comprensibile piemontese, affidata ad un gruppo di interpreti capeggiati da Giovanni Mussotto, il Gianduja storico della Famija Turineijsa, qui nei panni di Gelindo.

© Copyright mentelocale.it
vietata la riproduzione

Spettacoli Teatro