Officine Caos a Torino: il programma 2017

Officine Caos a Torino: il programma 2017

© Il mulino di Amleto

Teatro, danza, video, musica e arte. In una commistione di generi e con orientamento al sociale. La stagione al via dal 27 gennaio

 /  / 

Torino - Lunedi 23 gennaio 2017

Le Officine Caos presentenano un ricco programma per il 2017, tra collaborazioni, eventi esclusivi, teatro, danza, viedeo e musica in una commistione di generi e arti. Con la direzione artistica della compagnia Stalker Teatro, Officine Caos è un teatro metropolitano con funzioni culturali e sociali di rilievo per la diffusione dei linguaggi d’innovazione e per l’interazione col contesto artistico del territorio.

Così nel programma delle Officine Caos, in programma dal 27 gennaio, si incontrano compagnie ed artisti in residenza per il programma della Residenza Arte Transitiva riconosciuta dalla Regione Piemonte e dal MiBACT, giovani compagnie locali, esperti e critici partecipanti ai focus dedicati con incontri e laboratori che favoriscono la formazione di un nuovo pubblico.

Lancio del programma e collaborazione d’eccellenza per i primi appuntamenti della stagione, venerdì 27 e sabato 28 gennaio, con l’operazione collettiva Terzo Paradiso a cura del Dipartimento Educazione del Castello di Rivoli con le scuole del quartiere Le Vallette (ore 11 di venerdì 27) e col focus Education_Art Contest dalle ore 16 alle 20 delle due giornate, progetto specifico del network ZonArte sostenuto dalla Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea CRT.

In serale, dalle 21, si entra nel vivo della programmazione con doppi appuntamenti di spettacolo accompagnati dai rinfreschi conviviali, occasione d’incontro tra il pubblico e gli artisti. Si inizia dunque con Florian Metateatro da Pesaro e lo spettacolo Inverno dal testo di Jon Fosse, con la regia di Vincenzo Manna, e l’arte performativa della polacca Malwina Stepien in Trust, sentimento della fiducia indagato dal corpo che si modella e si trasforma, come primo appuntamento per la Residenza negli spazi multifunzionali delle Officine Caos.

Numerose le convenzioni e collaborazioni per il 2017 che accompagneranno tutta la programmazione fino a dicembre, prevedendo riduzioni sul biglietto d’ingresso pur sempre contenuto (intero 9 Euro , ridotto 7 Euro) per potenziare la partecipazione del pubblico. Il fitto programma prosegue fino ad aprile e prevede molte ospitalità di artisti del territorio tra cui Itaca Teatro di Gianni Bisacca (10 e 11 febbraio), Lorenzo Bartoli (10 e 11 marzo), LiberamenteUnico di Barbara Altissimo (17 e 18 marzo), Modulolem con la regia e il concept di Enrico Pastore (24 e 25 marzo) e Micron di Serena Zanconato e Rajan Craveri (28 e 29 aprile).

Di particolare interesse internazionale la data del primo marzo con il duo elettronico strumentale OZmotic con il nuovo lavoro Liquid Times, affiancati dal chitarrista austriaco Christian Fennesz, definito il genio della Glitch Music, evento organizzato con media partner Todays Festival.

Venerdì 7 e sabato 8 aprile torna in scena la performance di forte impatto visivo e musicale Drama Sound City di Stalker Teatro con la regia di Gabriele Boccacini, dove si intrecciano arte visiva e performativa, musica elettronica e pop sperimentale, conducendo lo spettatore attraverso sei scene/quadri visionari, scanditi da luci, azioni e suoni che compongono e scompongono geometrie della periferia cittadina come in un time lapse che ne cattura le rapide trasformazioni, cogliendone i caratteri più enigmatici.

E ancora, otto le giovani compagnie emergenti per il programma della Residenza che avranno a disposizione gli spazi multifunzionali delle Officine Caos con supporto tecnico e logistico per una settimana di sperimentazione e di ricerca: oltre alla polacca Malwina Stepien, la compagnia 7-8 Chili da Ascoli Piceno (3 e 4 febbraio); Rachel Simone Wyley dagli Stati Uniti (10 e 11 febbraio); Anna Marocco da Bologna (24 e 25 febbraio); S’Odinonsuonare da Padova (17 e 18 marzo); il duo estone-austriaco Tiina Sööt e Dorothea Zeyringer (24 e 25 marzo); Matteo De Blasio e Daniele Turconi da Milano (7 e 8 aprile); Malcom Sutherland dal Regno Unito (28 e 29 aprile).

Altri focus tematici con ISMEL (Istituto per la Memoria e la Cultura del Lavoro, dell'Impresa e dei Diritti Sociali) del Polo del ‘900 nei venerdì del 24 febbraio, 17 marzo e 7 aprile alle ore 19,30, e l’appuntamento con Amnesty International venerdì 10 marzo sempre alle 19.30.

Il programma proseguirà nel giugno 2017 con Metropolitan Art 2 – Il Vedere Acceso progetto inedito sperimentale tra arte contemporanea e teatro di ricerca condiviso con il Dipartimento Educazione Castello di Rivoli Museo d'Arte Contemporanea che si svolgerà al Castello di Rivoli, alla Reggia di Venaria e nella periferia di Torino, per la creazione di sei percorsi turistico culturali nella nuova dimensione territoriale di Torino Città Metropolitana che si concluderanno con creazioni collettive presentate presso le Officine Caos.

Infine da settembre a novembre 2017 la seconda parte dell’ampio programma della Residenza Multidisciplinare Arte Transitiva e in dicembre appuntamenti con le scuole a cura di Stalker Teatro e della compagnia Il Trebbo da Milano.

Le serate di spettacolo avranno inizio alle ore 21 presso le Officine Caos di piazza Eugenio Montale 18/a, Torino (zona Juventus Stadium), con ingresso intero 9 Euro, ridotto 7 Euro (over 60, under 18, studenti con tessera universitaria, tessera AIACE, tessera TOSCA 2017, Torino+Piemonte Contemporary Card, Abbonamento Musei Torino Piemonte, tessera Rete Culturale Virginia, tessera Officine CAOS, residenti Circoscrizione 5); ridotto 3 € (per gli under 14 e possessori Pass 60); omaggio per disoccupati e disabili con attestazione o tessera. info@stalkerteatro.net, tel 0117399833.

Di seguito il programma completo

venerdì 27 gennaio
11.00 TERZO PARADISO Oper-azione collettiva
a cura del Dipartimento Educazione Castello di Rivoli

venerdì 27 e sabato 28 gennaio
16-20 FOCUS ZONARTE Educational_Art/Contest
21.00 INVERNO di Florian Metateatro (Pe)
22.00 TRUST di Malwina Stepien (PL)

venerdì 3 e sabato 4 febbraio
21.00 DARK ROOM di Manzoni/Bosco/Bovo (IT/FR/USA)
22.00 CIAK di 7-8 Chili (Ap)

venerdì 10 e sabato 11 febbraio
21.00 CANTICO AL COLLE di Itaca Teatro (To)
22.00 FOUR WOMEN di Rachel Simone Wyley (USA)

venerdì 24 e sabato 25 febbraio
19.30 FOCUS POLO DEL 900 / ISMEL
21.00 WOMAN BEFORE A GLASS di Laboratori Permanenti (Sansepolcro-Ar)
22.00 FUCSIA: DO I MATTER TO YOU? di Anna Marocco (Bo)

mercoledì 1 marzo
21.30 LIQUID TIME di OZmotic / Fennesz (IT/AT)

venerdì 10 e sabato 11 marzo
19.30 FOCUS AMNESTY INTERNATIONAL
21.00 L’INSCATOLASALMONI DEL QUEBEC di Lorenzo Bartoli (To)
22.00 DINOSAURI di Teatri del Vento e Institutet för Scenkonst (IT/SE)

venerdì 17 e sabato 18 marzo
9.30 FOCUS POLO DEL 900 / ISMEL
21.00 NEVERENDING di Liberamenteunico (To)
22.00 HOW WE DEAL WITH TECHNOLOGY di S'odinonsuonare (Pd)

venerdì 24 e sabato 25 marzo
21.00 IMAGINARY LANDSCAPES di Modulo Lem (To)
22.00 NEVER NAME THE SHELF di Sööt/Zeyringer (EE/AT)

venerdì 7 e sabato 8 aprile
19.30 FOCUS POLO DEL 900 / ISMEL
21.00 DRAMA SOUND CITY di Stalker Teatro (To)
22.00 FEMMINE di De Blasio/Turconi (Mi)

venerdì 28 e sabato 29 aprile
21.00 LUCILLE di Micron (To)
22.00 A DANCE WITH THE DEVIL di Malcolm Sutherland (UK)

sabato 10 e domenica 11, sabato 17 e domenica 18, sabato 24 e domenica 25 giugno
METROPOLITAN ART
percorsi turistico/culturali a cura di Stalker Teatro in collaborazione con il Dipartimento Educazione del Castello di Rivoli

sabato 30 settembre
21.00 RUY BLAS di Il Mulino di Amleto (To)
22.00 TRITTICO di Amalia Franco (Ta)

sabato 21 ottobre
21.00 ISTANTANEA ON BO-WE di Maria Carpaneto (Mi)
22.00 BLACK LIGHTS di Tommaso Monza (Mi)

mercoledì 15, giovedì 16, venerdì 17 novembre
LE RAGIONI DEL TEATRO D’INNOVAZIONE #1
progetto di formazione

mercoledì 22, giovedì 23, venerdì 24 novembre
LE RAGIONI DEL TEATRO D’INNOVAZIONE #2
progetto di educazione

Da lunedì 27 novembre a giovedì 7 dicembre
IL TREBBO
spettacoli per le scuole del Teatro del Trebbo (Mi)

© Copyright mentelocale.it
vietata la riproduzione

Spettacoli Teatro