Torino cocktail week 2017: il programma e i locali aderenti

Torino cocktail week 2017: il programma e i locali aderenti

Un itinerario guidato tra più di 30 bar della città. Sconti speciali con il pass. Workshop e masterclass. All'insegna del bere responsabile. Dal 27 marzo al 2 aprile

 /  / 

Torino - Martedi 14 marzo 2017

Alla frutta, alcolici, analcolici, con il gin, il rum, il whisky. L’idea arriva dall’Inghilterra, ma sta prendendo piede anche in Italia, un’intera settimana dedicata agli alcolici miscelati, una sorta di pub-crawl lungo sette giorni e arricchito da dj-set, conferenze e workshop a tema. Il mood del Festival è tuttavia in maniera chiara il bere responsabile: bere meno per bere meglio.

Arriva a Torino la prima edizione della Cocktail Week, un itinerario guidato tra più di 30 migliori cocktail bar della città, che da lunedì 27 marzo a domenica 2 aprile animerà la città.

Il format è semplice: sette giorni, cinque spirits differenti con giornate dedicate gin, whisky, rum, vermouth e vodka e poi, masterclass, workshop e il Cocktail Village nello spazio all’interno dell’Hotel NH Santo Stefano, a due passi dalle Porte Palatine.

Il passe-partout dell’evento, l’elemento indispensabile del Festival, è il cocktail pass, che garantisce sconti su cocktail speciali preparati dai bartender per la manifestazione, partecipazione a workshop e masterclass e l’accesso al Cocktail Village. Si può comprare online alla cifra di 10 euro, fino al 19 marzo, e poi a 15 euro e permette di avere quattro cocktail al giorno a cinque euro per tutta la durata della manifestazione. I drink scontati si potranno scegliere fra quelli che ogni locale ha ideato per il tema della giornata: gin, whisky, rum, vodka e vermouth, vino liquoroso e aromatizzato, tipico piemontese nato a Torino nel 1786.

I bartender dei diversi locali proporranno le loro originali creazioni create ad hoc per l’evento e i visitatori potranno scegliere le tappe del loro itinerario. Le strade dei quartieri di San Salvario, le vie di Vanchiglia e le piazze del Centro ospiteranno eventi, workshop, laboratori e conferenze, tutto dedicato alla miscelazione.

Ma non solo cocktail: a fare da contorno tantissimi ristoranti, convenzionati, che forniranno menù appositi con piatti tipici della tradizione e non, abbinati alle degustazioni.

Il Torino Cocktail Village all’interno dell’Hotel NH Santo Stefano aprirà le sue porte durante il weekend, di sabato 1 e domenica 2 aprile, con incontri e approfondimenti sulla storia dei vari cocktail e dj-set all’orario dell’aperitivo.

L’originale festival coinvolge il cuore e le arterie della città, ecco alcuni dei 30 locali che parteciapno all'evento: Affini, Barz8, Drogheria, Distilleria Quaglia, Le Panche, Mago di Oz, Opposto, Pastis, Smile Tree e Wallpaper, Carlina Restaurant & Bar, l'enoteca e ristorante Tre Galli.

L’unica limitazione riguarda la quantità di cocktail ordinabili durante le serate, non più di 4 in una sola serata, per promuovere, come detto in precedenza, ad un comportamento responsabile e senza eccessi. Non mancheranno, inoltre, le proposte analcoliche così da poter accontentare tutti i gusti.

© Copyright mentelocale.it
vietata la riproduzione

Bere & Mangiare Notizie ed eventi