Slavika Festival 2017: il programma completo

Slavika Festival 2017: il programma completo

Torna la rassegna che porta a Torino il meglio della cultura dell'Europa centro orientale. Tra proiezioni, incontri, dibattiti e musica. Dal 18 al 25 marzo

 /  / 

Torino - Giovedi 16 marzo 2017

Da sabato 18 a sabato 25 marzo Torino torna ad essere capitale delle culture slave con la III edizione del Festival internazionale Slavika. Concerti, spettacoli teatrali, eventi culinari, proiezioni cinematografiche, presentazioni di libri, performance poetiche e un premio di traduzione letteraria animeranno il fitto calendario della rassegna dedicata all’Europa centro-orientale a cura dell'associazione Polski Kot.

Sabato 18 marzo
ore 17.00: inaugurazione del Festival c/o la galleria evvivanoé esposizioni d’arte (via Giuseppe Grassi, 16) e vernissage della mostra dell’artista polacca Małgorzata Lazarek;
ore 18.30: presentazione c/o il locale Sovietniko (via Cibrario, 9) del libro Primo Amore (Ivan Turgenev), edito da Miraggi Edizioni appositamente per il Festival. Intervengono Barbara Delfino (traduttrice) e Massimo Maurizio (ricercatore di Lingua e Letteratura Russa all’Università di Torino, che ha curato l’introduzione al testo).
ore 20.00: aperitivo balcanico c/o SAMO (corso Tortona, 52)
ore 22.00: concerto c/o SAMO dei The Ufoslavians (balkan, reggae), per la 1° volta a Torino.

Domenica 19 marzo
ore 12.00: presentazione c/o la libreria Luna’s Torta (via Belfiore, 50) del libro di Paolo Carelli Il Brasile d’Europa, sul calcio nella ex-Jugoslavia tra utopia e fragilità. Interviene l’autore. Brunch prima e dopo la presentazione. Insieme a Paolo Carelli interverrà Eric Gobetti (storico ed esperto dei Balcani);
ore 18.00: premiazione c/o Officine Corsare (via Pallavicino, 35) della miglior traduzione edita nel 2016 da lingua slava verso l’italiano alla presenza della direttrice del premio, Barbara Delfino;
ore 18.30: dibattito c/o Officine Corsare (via Pallavicino, 35) All’ombra dei due giganti sul presente e il futuro dell’Ucraina. Intervengono Anna Zafesova (giornalista de “La Stampa”), Alessandro Achilli (traduttore e ricercatore di lingua ucraina), Marco Puleri (ricercatore).

Lunedì 20 marzo
ore 18.00: presentazione c/o Polski Kot (via Massena, 19) del libro: Storia della cultura e della letteratura serba di Bojan e Marija Mitrovic alla presenza di Bojan Mitrovic. Interviene Ljiljana Banjanin (professoressa di Lingua e letteratura serbo-croata all’Università di Torino);
ore 20.30: proiezione c/o Associazione Culturale italo-russa E’ ORA – Torino (ARCA Studios, in via Valprato, 68 – Docks Dora) del film russo “Ivan Vasil’evich cambia professione” (87′, RU 1973, v.o. con sottotitoli). La serata sarà introdotta da Katia Veshkina (giornalista) e Giulia Lago, traduttrice dei sottotitoli italiani
ore 21.00: presentazione c/o Polski Kot (via Massena, 19) del libro: C’era una volta l’Est. Storie di calcio dalla Germania orientale di Roberto Brambilla. Con l’autore dialoga Damiano Benzoni (redattore di EaST Journal).

Martedì 21 marzo
ore 18.00: presentazione c/o Libreria Trebisonda (via Sant’Anselmo, 22) del libro Dybuk, di Andrzej Wajda alla presenza delle curatrici Sarah Kaminski (professoressa di Lingua e Letteratura Ebraica all’Univesità di Torino), Silvia Parlagreco (ricercatrice e organizzatrice indipendente), Giulia Randone (ricercatrice specializzata in teatrologia polacca ed ebraica);
ore 19.30: presentazione c/o Klec Blazna (via Sant’Ottavio, 37) del libro: Petr Kral, nozioni di base: discutono sull’autore ceco Francesco Forlani (scrittore) e Luca Ragagnin (scrittore e paroliere). Letture di brani di Elisa Galvagno;
ore 20.30: conferenza c/o Centro Studi Sereno Regis (via Garibadli, 13) su: La bellezza salverà il mondo. Un intervento sarà sul tema della trasformazione del dolore in bellezza nelle situazioni post-traumatiche in Ucraina; un secondo intervento sarà sul tema dell’arte urbana e dei murales come strumento di denuncia a Kiev;
ore 21.00: film c/o il CineTeatro Baretti (via Baretti, 4) Body/Cialo/Corpi di M. Szumowska (90′, PL 2015, v.o. con sottotitoli).

Mercoledì 22 marzo
ore 18.00: presentazione c/o Polo del ‘900 (via del Carmine, 14) del libro Il bambino nella neve di Wlodek Goldkorn alla presenza dell’autore, di Sarah Kaminski (professoressa di Lingua e Letteratura Ebraica all’Univesità di Torino), Donatella Sasso (ricercatrice dell’Istituto di Studi Storici Gaetano Salvemini). Letture per cura di Eleni Molos (attrice);
ore 21.00: spettacolo c/o Polski Kot (via Massena, 19) del gruppo poetico-artistico Orbita dalla Lettonia.

Giovedì 23 marzo
ore 18.00: presentazione c/o la galleria d’arte Evvivanoé (via Giuseppe Grassi, 16) dell’antologia poetica Deviando sollecito dalla rotta (Stilo Editrice) del gruppo poetico lettone Orbita alla presentazione del curatore Massimo Maurizio (ricercatore di Lingua e Letteratura Russa all’Università di Torino);
ore 19.30: cena ceca c/o Klec Blazna (via Sant’Ottavio, 37);
ore 21.00: spettacolo teatrale c/o San Pietro in Vincoli (via San Pietro in Vincoli, 28) con Przemyslaw Wasilkowski; Sam ;
ore 21.30: spettacolo c/o Klec Blazna (via Sant’Ottavio, 37) “Il buon soldato Svejk” con Giorgio Olmoti.

Venerdì 24 marzo
ore 18.00: presentazione c/o Circolo dei lettori (via Bogino, 9) del libro di Wojciech Jagielski “Vagabondi notturni” (Edizioni Nottetempo). Intervengono Domenico Quirico (inviato de “La Stampa”). Modera Davide Lessi (“La Stampa”);
ore 20.00: cena russa c/o Sovietniko (via Cibrario, 9 Torino);
ore 21.00: proiezione c/o Polski Kot (via Massena, 19) del film La poesia spezzata. Zuzanna Ginczanka (54′, IT 2015) sui destini della poetessa polacca di origine ebraica;
ore 22.00: Disko Slavika vs Gipsy Party c/o Officine Corsare (via Pallavicino, 35) con: Accordi&Disaccordi (jazz manouche), Bandaradan (balkan) e Dj Je Pijan.

Sabato 25 marzo
ore 18.00: presentazione c/o Polski Kot (via Massena, 19) del libro Var di Sasa Stojanovic (Ensemble Editore). Con l’autore sarà presente la traduttrice Anita Vuco;
ore 21.00: proiezione c/o Cinema Massimo del film Demon del regista polacco Marcin Wrona (PL 2015, 94′, v.o. con sottotitoli).

© Copyright mentelocale.it
vietata la riproduzione

Cultura Libri & Scrittori